Atsushi ph by Drora Spitz
Inside e outside
12 novembre 2018
On_The_Market_1
Entangling movement & Choreo-writing
12 novembre 2018

IL CORPO RITUALE

Traiettoria di ricerca Il Corpo rituale


Workshop condotto da Francesca Cinalli in sinergia con Paolo De Santis Compagnia Tecnologia Filosofica - Torino

SABATO 16 DOMENICA 17 MARZO 2018

Orario: 11.00-18.00

Insegnante: Francesca Cinalli

Francesca Cinalli danzatrice, coreografa Diplomata presso I.A.T.Gong di Genova dove studia e incontra maestri e culture di oriente e occidente (Tapa Sudana, Tadashi Endo, Cecile Gordon, Al Sheik Neil Kesova, Giovanni Di Cicco). Nell'ambito della sua traiettoria di ricerca performativa Il Corpo rituale_performance e workshop experience conduce ateliers in Italia e all'estero - Theatre Durance Festival Morenica, Istituto Italiano di Cultura di Jalkarta/Indonesia per la Scuola Namarina et Institut Kesenian de Jakarta, Associazione Bachi da setola - Festival PerSe Visioni. Autrice e coreografa di: Sinfonia H2O (Cross Festival 2018), Verso une Flèche (Premio Eceplast 2017), In Superficie (Premio Ermocolle 2016); Niji_una preghiera (Premio Ermocolle 2012) Canzoni del secondo piano(Les Hivernales, Avignone 2010).

Paolo De Santis musicista, compositore Compone e realizza colonne sonore per il teatro e la danza. Numerose le esperienze nel campo musicale: con Arancia pubblica il suo primo disco (2010) etichetta Trumen Records di Torino; con il gruppo Phone Regis vince il Festival “NonsoloRock” Rotondi (AV) 2005; con Ondasonora vince il Piceno on the rock 03 band supporter di Planetfunk, Morgan, Linea 77. Vince con F.Cinalli il Premio Eceplast 2017 con "Verso une Flèche" e il Premio Ermocolle 2016 e 2012 con gli spettacoli Niji_una preghiera e In Superficie. Tra le collaborazioni:"Hidden Body" di Anan Atoyama con il musicista Keiji Haino e "Concerto per macchine per cucire" di Sara Conforti con Luca Morino (MauMau). Conduce dal 2010 percorsi teatrali multidisciplinari con gli studenti delle scuole superiori torinesi (Premio Gaber).

Per ulteriori informazioni sul lavoro di Francesca Cinalli e Paolo De Santis:
> Il Corpo rituale_workshop experience.
https://vimeo.com/249588770
https://www.youtube.com/watch?v=_iJLrXBxEMA&list=PLVHkYSXCeE2u1Be0-5Y3gCvUHuNQ3IbR4 |
http://www.tecnologiafilosofica.com/index.php/formazione/seminari/il-corpo-rituale

Info: Laura Boato, tel. 3333547435 - lauraboatoctr@gmail.com

Costo: 100 euro (80 euro se si partecipa anche agli altri 2 seminari: PROSSIMITÀ, ENTANGLING MOVEMENT & CHOREO-WRITING)

Per iscriversi:

1) Effettuare bonifico di euro 100 specificando nella causale: ‘seminario Francesca Cinalli’ oppure euro 240 ‘3 seminari danza contemporanea’

Dati bancari:
BANCA PROSSIMA
C.T.R.F. CENTRO TEATRALE DI RICERCA E FORMAZIONE
IBAN IT80 O 033 5901 6001 0000 0152 897
BIC BCITITMX

2) Dopo aver effettuato il versamento mandare una mail a lauraboatoctr@gmail.com
Specificando nome, cognome, seminario di riferimento, numero di telefono e data del versamento.

Il versamento è obbligatorio per partecipare al seminario.
In caso di ritiro la quota non verrà restituita.


DESCRIZIONE
Il percorso è rivolto a studenti e amatori che vogliono entrare in contatto con la propria creatività.
L’obiettivo del laboratorio è di stimolare il singolo e il gruppo ad entrare in gioco in una dimensione di ricerca sui sentieri del rito e degli universali comuni alle culture di oriente e occidente attraverso le arti performative dove si attraverseranno elementi di studio legati al gesto danzato partendo dal respiro, dal movimento intuitivo, per poi costruire la rel/azione tra scrittura danzata e l’emissione vocale, tra la scrittura danzata e l’uso di oggetti del quotidiano tragicomico.
Il laboratorio prevede pratiche individuali e collettive legate a tre sfere: fisico/movimento – emozione/cuore – pensiero/intelletto con l’intento di attraversare momenti di improvvisazione e sperimentazione partendo da un training fisico, coreografico ed espressivo orientato alla consapevolezza del movimento come atto totale e autentico. Tutte le fasi di lavoro sono accompagnate dal paesaggio sonoro del musicista Paolo De Santis. Ai partecipanti si richiede di portare con se un bastone in legno di altezza media 1mt50 (come quello della scopa per fare le pulizie)