butterfly
Momentum 2
26 febbraio 2019

MASTER CLASS SULL’ATTORE CLOWN

Stage intensivo con Vladimir Olshansky


DAL 18 agosto 2019 AL 25 agosto 2019

Orario: dalle 10.00 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18.00 (tutti i giorni tranne il 21 agosto, giornata in cui gli allievi potranno sperimentare in autonomia - senza la presenza del docente - le tecniche apprese nei giorni precedenti, all’interno degli spazi messi a disposizione dal Centro Teatrale di Ricerca.)

Insegnanti: Vladimir Olshansky

Vladimir Olshansky è creatore e direttore artistico della compagnia teatrale "Art de la Joie" e dell'associazione "Soccorso clown ONLUS". È anche autore di teatro e libri di pedagogia attoriale. Il suo ultimo lavoro scenico "The Laughter" è stato rappresentato a Milano, Roma, Madrid e New York. Nato a San Pietroburgo, attualmente vive in Italia. Ha conseguito la laurea presso la Scuola del Circo di Mosca e ha studiato regia presso l'Istituto di Cinema e Teatro di San Pietroburgo, dove ha fondato assieme a Slava Polunin, il gruppo Clown "Lizidei". Clown del Cirque du Soleil, per il quale ha fatto lo spettacolo Alegria (clown in giallo). Ideatore del metodo dell’attore clown tiene corsi e seminari nel mondo. Dal 1997 è chiamato a recitare la parte principale del "clown giallo", nello spettacolo "Slava's Snow Show".

Info: Elisa Carmen Brumat tel: 3899995424 - iscrizionictr@gmail.com

Costo: 400€ totali se si effettua il pagamento dell'acconto di 250€ e ci si iscrive entro il 28 luglio 2019 compreso 450€ totali se si effettua il pagamento dell'acconto di 250€ e ci si iscrive dopo il 28 luglio 2019.

Per iscriversi:

1) Effettuare bonifico di euro 400 (entro il 28/07/2019) o di euro 450 (dopo il 28/07/2019) specificando nella causale: “Master Class Olshansky”

Dati bancari:
BANCA PROSSIMA
C.T.R.F. CENTRO TEATRALE DI RICERCA E FORMAZIONE
IBAN IT80 O 033 5901 6001 0000 0152 897
BIC BCITITMX

2) IMPORTANTE: Dopo aver effettuato il versamento mandare una mail a iscrizionictr@gmail.com nella quale si specifica: nome, cognome, stage di riferimento, numero di telefono e data del versamento.
Il versamento dell’acconto è obbligatorio per partecipare al seminario.
In caso di ritiro la quota dell’acconto fungerà da caparra e verrà restituita parzialmente
In caso di annullamento del seminario la quota verrà interamente restituita.


DESCRIZIONE
Lo stage è rivolto in particolar modo ai performer, ai ballerini, agli attori e agli attori-clown, ai maghi, ai mimi, agli acrobati, i giocolieri, i comici e a tutti i professionisti che sono in ricerca.

La raffinata arte della clownerie proposta dal docente si basa su un connubio fondamentale, che è quello dell’attore-clown: una figura eccentrica, spesso grottesca, che spazia dalla pantomima del clown al circo o addirittura al teatro di parola, senza soluzione di continuità, intersecando diverse tecniche e stili. L’immedesimazione nelle situazioni proposte sarà la base fertile da cui fiorire.
Lo stage ha l'obiettivo di condurre i partecipanti nel cuore di questa affascinante disciplina, esplorare ad alti livelli le risorse e i talenti creativi di ognuno nell’esercizio della commedia fisica e del teatro visuale. Gli studenti acquisiranno in maniera profonda e professionale – ma soprattutto pratica – i princìpi, i metodi e le evoluzioni dell’attore-clown.
Sarà possibile partecipare anche come principianti, previ accordi con il CTR: al termine del laboratorio è previsto uno spettacolo pubblico e sono necessarie delle competenze di base nell’arte della scena.

STRUTTURA DELLO STAGE

Nei primi 2/3 giorni ci si ri-approprierà dei metodi base dell’attore-clown:
- concentrazione ed alternanza nell’uso dei centri mentale, intellettuale, fisico, emozionale
- principi della comunicazione non verbale
- distinzione tra guardare e vedere
- prendere decisioni, agire e valutare il risultato del processo effettuato

Nei giorni successivi si affronteranno invece:
- l’improvvisazione e l’essenza della comicità
- lo slapstic, la buffonata, l’eccentricità
- l’uso della commedia fisica: il linguaggio del corpo e le emozioni
- la creazione dei personaggi
- la creazione del repertorio personale.
- la creazione di un’entrée con l’introduzione di oggetti, di un conflitto comico, della risoluzione dei conflitti imprevedibili e la conclusione.

Nel giorno finale di laboratorio andrà in scena lo spettacolo "Open class”.