Settimana 3 - Danza

(21 - 25 Giugno 2021)


Bambini dai 6 ai 9 anni

A CHE DANZA GIOCHIAMO? a cura di Isabella Moro e Beatrice Di Fonzo
La Danza Creativa ci da la possibilità di inventare, sperimentare, giocare con qualsiasi tipo di idea e stimolo che può essere animato o inanimato. Dopo una prima parte di accoglienza verrà esplorato il tema del giorno, attraverso letture, esperienze sensoriali, dialoghi e attività creative.
Gli incontri proseguiranno con un gioco e dopo una fase di riscaldamento corporeo passeremo ad esplorare il tema provando quindi a danzare come animali o alberi o oggetti: ci divertiremo ad esplorare le mille possibilità che il nostro corpo ha di muoversi e di esprimersi, dando grande spazio alla creatività libera di ogni bambino.
A DANZARE AL CONTRARIO a cura di Elisa Carmen Brumat
Durante il laboratorio i bambini saranno invitati a sognare ed a rendere possibile ciò che spesso nella vita non è possibile. Dopo una piccola introduzione esperienziale giornaliera che verterà sempre su movimento, spazio, tempo, energia e flusso, pescheremo da un cappello magico degli elementi bizzarri. Dico bizzarri perché saranno “contrari”, ad esempio: alberi con la chioma sottoterra e le radici verso il cielo, elefanti leggeri come palloncini, finestre che fanno uscire la luce invece che farla entrare... Tutte cose mooolto particolari che poi con varie tecniche inseriremo in storie o in sogni tutti da danzare!
Isabella Moro
Laureata in Lettere Moderne all’Università di Cà Foscari nel 2001, inizia la sua formazione di danzatrice nella scuola di Edda Marcialis da bambina studiando danza classica Successivamente approda alla danza contemporanea seguendo vari insegnati di contactimprovisation, danza-teatro, tecnica lemon, tango argentino, Nel 2006 consegue il diploma di Danzaeducatore® presso l’Associazione Mousikè di Bologna e da allora conduce regolarmente laboratori all’interno di scuole pubbliche e private. Dal 2006 al 2016 ha insegnato danza creativa presso l’Associazione Kairòs (www.kairosvenezia.it) Nel 2008 fonda l’Ass, Danzastorie di cui è il presidente promuovendo, corsi, laboratori e spettacoli di teatro/danza per bambini. Nel 2013 e 2015 consegue presso il Luna Dance Institute di Berkeley (S.F.) i certificati di DIDC-A e DIDC-B.
Nel 2014, inizia la collaborazione con Susi Danesin debuttando in un nuovo spettacolo di teatro-danza per bambini. La sua ricerca continua a svilupparsi in vari ambiti socio-culturali e coinvolgendo fasce di età diverse dai piccolissimi (12 – 36 mesi) agli anziani, dalla famiglia (progetto DANZA/TE) alla comunità di Psichiatria e Associazione Alice . Nel 2012 inizia la collaborazione con alcuni Musei più importanti della città quali la Fondazione Salomon Guggenhneim, la Biennale Educational e Palazzo Grassi proponendo laboratori di movimento aperti a diverse fasce di età che hanno come scopo la percezione dell’opera d’arte attraverso un’esperienza corporea giocando a mettere in collegamento il mondo dell’arte con il mondo della danza .
Dal 2017 conduce il laboratorio annuale di Teatro in movimento con Susi Danesin “ Salti di gioia” presso il Teatro Stabile del Veneto Carlo Goldoni . Nel Dicembre 2107 ottiene il diploma per operatore sportivo per disabili Lis (lingua dei Segni italiana) e insieme all’Associazione Disability sostiene l’attività di sensibilizzazione della Lis anche attraverso laboratori e performance. Del 2018 è l’ultima produzione artistica con Susi Danesin , in continua fase evolutiva, della “Lettura in movimento”: una nuova formula di interpretazione dei Libri per bambini coinvolgendo voce, musica testo e soprattutto corpo. Nel febbraio 2019 partecipa come insegnante alla terza edizionedi Muoviti Muoviti! Danza, performance, musica, il ciclo di workshop per bambini ispirati alle arti performative organizzato da Palazzo Grassi a cura di Susanne Franco.
Nel Maggio 2019 partecipa al Progetto di Cà Foscari University Kiods proponendo il laboratorio “LISsia mo! Corpi in movimentocon la lingua dei segni” a cura di Susanne Franco.

Corsi: Danza/Te
Beatrice di Fonzo
Nata in Puglia, si trasferisce a Venezia dove si laurea in scenografia con una tesi sulla favola nell’opera si W. Shakespeare all’Accademia di Belle Arti, sotto la guida dei maestri Giovanni Soccol e Gabbris Ferrari. Subito dopo la laurea, intraprende un percorso, che porta avanti ancora oggi, di relazione e formazione sul mondo dell’infanzia e del gioco educativo, attraverso varie forme quali la danza, l’arte, l’illustrazione e la letteratura per l’infanzia. Titolare dal 2000 al 2018, assieme al marito autore di giochi, della bottega di giochi e giocattoli educativi Lanterna Magica, si occupa in parallelo di attività didattiche, letture ad alta voce, laboratori di scrittura e creativi, rivolti a scuole e musei del territorio.
Elisa Carmen Brumat
Elisa Carmen Brumat, nata a Gorizia e Veneziana dal 2007. Laureata in: Teatro, Scultura e Arti Terapie. Sono divenuta Arti Terapeuta con una tesi che mette in relazione la catarsi con l’Arte e faccio quotidianamente esperienza di questo binomio. Mamma, iscritta all'Università, frequento una scuola di counselor olistico, maestra certificata di Giocodanza®, seguo diversi corsi sul clown, lavoro come insegnante ed Arti Terapeuta, pratico la danza e la creatività in tutte le sue forme.

Bambini dai 10 ai 13 anni

TRA LE DANZE DEL MONDO a cura di Isabella Moro
Attraverso gli strumenti della Danza Creativa giocheremo a reinvitare, a modo nostro, alcune danze famose in tutto il mondo, caratterizzate da ritmi, musiche e movimenti particolari.
Non proveremo ad imitarle, ma giocheremo a coglierne l’essenza e ricreare, usando lo stile personale di ognuno, una nuova danza africana, piuttosto che indiana o giapponese.
Non è necessaria nessuna conoscenza tecnica , solo la voglia di giocare e divertirsi insieme.
NATURA DELLA DANZA a cura di Carla Marazzato
La danza è solo ‘sulle punte’? nooooo! La danza è prima di tutto movimento! E il movimento parte SEMPRE dalla terra. È il nostro essere ben piantati sul terreno che ci permette di alzarci, di camminare, ma anche di saltare! In questo laboratorio entreremo nel mondo degli animali che sono più esperti nel muoversi a terra: lucertole, bruchi, foche, serpenti, lumache, tartarughe… analizzeremo i loro movimenti, e poi rotoleremo, gattoneremo, faremo capriole, e proprio dalla terra prenderemo la forza per salire in piedi e danzare liberamente restando però ben appoggiati al pavimento.
La stagione dell’euritmia a cura di Heike Cantori Wallbaum
L’euritmia è una danza non danza, in cui l’arte si traduce in armonia visibile nei movimenti. Scopriremo divertenti esercizi finalizzati a promuovere la sintonia con la natura e il proprio linguaggio corporeo. Impareremo come e in che modo possiamo esprimere con gesti specifici una poesia legata alle stagioni.
Isabella Moro
Laureata in Lettere Moderne all’Università di Cà Foscari nel 2001, inizia la sua formazione di danzatrice nella scuola di Edda Marcialis da bambina studiando danza classica Successivamente approda alla danza contemporanea seguendo vari insegnati di contactimprovisation, danza-teatro, tecnica lemon, tango argentino, Nel 2006 consegue il diploma di Danzaeducatore® presso l’Associazione Mousikè di Bologna e da allora conduce regolarmente laboratori all’interno di scuole pubbliche e private. Dal 2006 al 2016 ha insegnato danza creativa presso l’Associazione Kairòs (www.kairosvenezia.it) Nel 2008 fonda l’Ass, Danzastorie di cui è il presidente promuovendo, corsi, laboratori e spettacoli di teatro/danza per bambini. Nel 2013 e 2015 consegue presso il Luna Dance Institute di Berkeley (S.F.) i certificati di DIDC-A e DIDC-B.
Nel 2014, inizia la collaborazione con Susi Danesin debuttando in un nuovo spettacolo di teatro-danza per bambini. La sua ricerca continua a svilupparsi in vari ambiti socio-culturali e coinvolgendo fasce di età diverse dai piccolissimi (12 – 36 mesi) agli anziani, dalla famiglia (progetto DANZA/TE) alla comunità di Psichiatria e Associazione Alice . Nel 2012 inizia la collaborazione con alcuni Musei più importanti della città quali la Fondazione Salomon Guggenhneim, la Biennale Educational e Palazzo Grassi proponendo laboratori di movimento aperti a diverse fasce di età che hanno come scopo la percezione dell’opera d’arte attraverso un’esperienza corporea giocando a mettere in collegamento il mondo dell’arte con il mondo della danza .
Dal 2017 conduce il laboratorio annuale di Teatro in movimento con Susi Danesin “ Salti di gioia” presso il Teatro Stabile del Veneto Carlo Goldoni . Nel Dicembre 2107 ottiene il diploma per operatore sportivo per disabili Lis (lingua dei Segni italiana) e insieme all’Associazione Disability sostiene l’attività di sensibilizzazione della Lis anche attraverso laboratori e performance. Del 2018 è l’ultima produzione artistica con Susi Danesin , in continua fase evolutiva, della “Lettura in movimento”: una nuova formula di interpretazione dei Libri per bambini coinvolgendo voce, musica testo e soprattutto corpo. Nel febbraio 2019 partecipa come insegnante alla terza edizionedi Muoviti Muoviti! Danza, performance, musica, il ciclo di workshop per bambini ispirati alle arti performative organizzato da Palazzo Grassi a cura di Susanne Franco.
Nel Maggio 2019 partecipa al Progetto di Cà Foscari University Kiods proponendo il laboratorio “LISsia mo! Corpi in movimentocon la lingua dei segni” a cura di Susanne Franco.

Corsi: Danza/Te
Carla Marazzato
Performer, coreografa e insegnante, vive a Venezia. Maestri di riferimento: Gruppo Lume (Brasile), Institutet för Scenkonst, Andre Casaca, Atsushi Takenouchi, Gabi Morales, K.J.Holmes, Charlie Morrissey. Lavora come interprete in Wait di Silvia Gribaudi; Soft Wall Shua Group (NYC) coreografia Joshua Bisset e Laura Quattrocchi; interprete ed autrice in: In alto i seni con Genni Venerando semifinalista al Premio Gd’A 2010, E luce fu con Olga Manganotti in scambio culturale con il Brasile, Weight co-autrice con Laura Colomban. Coreografa in: Family Dress in apertura di ArtNight Venezia 2014; performance con il gruppo CI-VE (Contact Improvisation Venezia): Sfare, Volver, Hero, Expose, Malum, Corpolittico, gruppo che lei stessa ha fondato e gestisce. Performer nel progetto di ricerca What a body does to survive finanziato dall’Università di Malta per la realizzazione di un film sulla Danza Contact Improvisation. Attrice e danzatrice in I maggiordomi, Life, Come gocce d’acqua della Compagnia Pantakin Circoteatro. Insegna Contact Improvisation e Teatro per adulti e ragazzi, organizza seminari e jam al C.T.R. (Centro Teatrale di Ricerca - Venezia). Lavora come assistente a Virgilio Sieni per la Biennale Danza 2014 ed insegnante alla Biennale Educational Architettura, per il liceo Benedetti e per i Musei Civici di Venezia 2015/16/17.
Altre informazioni www.carlamarazzato.com
Heike Cantori Wallbaum
Heike riceve le sue prime lezioni di euritmia all’età di quattro anni. A diciannove è ammessa all’ EURYTHMEUM di Stoccarda, diplomandosi poi in eurutmia artistico-pedagogico con Else Klink. Nel 1994 consegue la specializzazione i euritmia curativa a East Grinstead (Londra). Da molti anni opera sia in ambito didattico che terapeutico in Ticino e in Italia. Ha sviluppato nel corso del tempo progetti di integrazione e di euritmia artistico-pedagogica. Ha partecipato e creato numerosi spettacoli di euritmia artistica in europa così come in svizzera dove vive oltre che a Venezia. Ha collaborato su invito di Federico Tiezzi alla messa in scena del Paradiso dantesco ed è docente da diversi anni del suo Teatro Laboratorio della Toscana.